Articoli con tag economia

Il Mese della Finanza Etica, dal 15 ottobre

Banca Etica promuove a partire dal 15 ottobre il Mese della Finanza Etica, con cento iniziative in tutta Italia che andranno avanti fino al 15 novembre.

Sul sito dedicato all’evento, che ha come sottotitolo “Valori in azione”, si può navigare per data o provincia per scoprire tutti gli appuntamenti in programma.

Ci saranno conferenze e incontri, ma anche spettacoli teatrali e presentazioni di libri per scoprire più da vicino questo settore in costante crescita.

Un indice azionario per i Giainisti

ETica News racconta dei Giainisti e del loro approccio etico all’economia. La loro religione (non-teistica) si basa sul profondo rispetto di tutti gli esseri viventi.

Da anni sono al vertice del business dei diamanti, e adesso propongono per gli investimenti dei propri fedeli un indice di borsa che sia compatibile con i loro princìpi, quindi escludendo le aziende che commerciano in carne, pesticidi, alcolici, pelle, tabacco e ovviamente armi.

Foto: Srinivasan G

Internazionale a Ferrara 2014

Come ogni anno, Ferrara si appresta a ospitare il festival della rivista Internazionale, nel fine settimana dal 3 al 5 ottobre.

Nel ricco programma di eventi, ne segnaliamo qui di seguito alcuni maggiormente legati a temi affini a quelli di CreSud, premesso che tutto il Festival è sempre molto interessante.

PROSEGUI LA LETTURA »

La Grameen Bank, dalla disoccupazione all’imprenditoria

In questo lungo articolo sul sito di Muhammad Yunus, si ripercorre la storia della Grameen Bank, la banca di microcredito del Bangladesh Nobel per la Pace nel 2006.

In particolare, si mettono in evidenza le iniziative orientate alla creazione di una generazione di giovani imprenditori, chiamati Nobin Udyokta, per cercare di superare la disoccupazione.

Il riuso in Europa

Il riuso è un tema sempre più centrale nell’economia, specie dal punto di vista dell’ambente. In questo approfondimento di Comune-info si fa il punto della situazione in particolare su quanto avviene in Italia e in Europa, anche alla luce di un incontro svolto il mese scorso a Roma organizzato dagli Operatori Nazionali dell’Usato.

Quello che manca è una legislazione chiara che consenta di operare secondo regole certe. Il mercato comunque esiste, funziona e sta portando alla creazione di molti posti di lavoro. Stanno nascendo diversi centri dedicati che però dove devono operare in regime di volontariato e con l’obbligo della cessione dei beni a titolo gratuito non riescono a produrre grandi volumi di affari.

Gli orti comunitari negli Stati Uniti

Su Comune-info è possibile trovare un approfondimento in italiano (originariamente pubblicato su Shareable) sugli orti comunitari che stanno nascendo negli Stati Uniti.

Vengono presentati 12 progetti, ciascuno con le sue particolarità ma con la caratteristica comune di essere gestiti in maniera cooperativa e a chilometri zero.

Saperne di più sulla finanza d’impatto

Finansol propone un approfondimento, diviso in tre puntate, sulla finanza di impatto.

La prima serve da introduzione generale alla materia, nella seconda si parla di chi sono gli attori in scena in questo campo e infine nella terza si entra nel dettaglio dei numeri dei risultati attesi dagli operatori.

Undici motivi per essere ottimisti sulla sostenibilità

Ethical Corporation ha messo insieme undici motivi per cui vale la pena essere ottimisti riguardo il rapporto tra business e sostenibilità. Si individuano alcuni fattori precisi legati ad esempio ai mercati emergenti e all’evoluzione dei modelli di business, sottolineando anche il ruolo della tecnologia come elemento capace di velocizzare queste linee di tendenza.

Il ruolo delle rimesse

In questo articolo di Info cooperazione si analizzano i dati relativi alle rimesse degli immigrati, che a livello globale sono aumentate del 6,3% rispetto al 2012, e ammontano complessivamente a 410 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda l’Italia, si parla di 7 miliardi di dollari, con un andamento che riflette l’aumento della popolazione straniera residente. Nell’articolo sono disponibili anche i dati per città.

A che punto è la responsabilità sociale di impresa

TriplePundit mette insieme in questo articolo alcuni aspetti e linee di tendenza relativi alla responsabilità sociale di impresa, al fine di tracciare un bilancio per il 2013.

Si procede per punti, con le applicazioni per il consumo critico, gli impegni per migliorare le condizioni dei lavoratori, e altre iniziative di vario tipo avviate dalle imprese.

In un altro articolo, ugualmente interessante, vengono illustrati alcuni progetti e viene fatto un punto della situazione relativo a quella che è stata la sharing economy nel 2013.

Prossimi eventi

  1. European Microfinance Day

    ottobre 20
  2. OuiShare Fest Barcelona

    novembre 15 - novembre 17

Archivio

Newsletter