Articoli con tag bangladesh

La Grameen Bank, dalla disoccupazione all’imprenditoria

In questo lungo articolo sul sito di Muhammad Yunus, si ripercorre la storia della Grameen Bank, la banca di microcredito del Bangladesh Nobel per la Pace nel 2006.

In particolare, si mettono in evidenza le iniziative orientate alla creazione di una generazione di giovani imprenditori, chiamati Nobin Udyokta, per cercare di superare la disoccupazione.

Video: La lectio magistralis di Muhammad Yunus

Dal canale YouTube della Camera dei Deputati è possibile vedere integralmente la lectio magistralis tenuta da Muhammad Yunus, premio Nobel per la pace del 2006 e considerato l’ideatore del moderno microcredito. Qui avevamo parlato della sua Grameen Bank.

La Grameen Bank sotto controllo

La Grameen Bank del Bangladesh, dopo che il suo fondatore Muahammad Yunus era stato rimosso dall’incarico di direttore per raggiunto limite di età, è stata ora ufficialmente posta sotto il controllo della Banca Centrale.

In questo modo lo Stato potrà anche influenzare le decisioni dell’istituto, che si occupa esclusivamente di microcredito, anche ad esempio attraverso la scelta e la nomina dei nuovi direttori. Dietro a queste misure la banca vede una manovra di natura politica che porterà alla fine delle proprie attività.

Via: Syminvest

La storia della Grameen Bank

La Grameen Bank è una banca del Bangladesh che si occupa esclusivamente di microcredito. Considerata la prima “banca dei poveri”, al suo fondatore Muhammad Yunus è stato anche conferito il Nobel per la pace nel 2006, per la promozione dello sviluppo economico e sociale dal basso.

Ora la banca si trova in pericolo e rischia di vedere compromessa la sua indipendenza, come spiega The Post Internazionale, dopo che il governo, socio di minoranza dell’istituzione, ha rimosso il direttore per raggiunti limiti di età. Parallelamente, è stata approvata una legge che consentirebbe allo stesso governo di nominare il suo successore.

Si tratterebbe quindi di fatto di una nazionalizzazione della banca, dietro alla quale molto vedono il rischio di corruzione e che la banca perda il suo spirito iniziale di solidarietà.

Archivio

Newsletter