Aj Quen

Aj Quen

L’associazione di artigiani Aj Quen (Il Tessitore) è un’istituzione privata, senza fini di lucro, di sviluppo, apolitica e laica che nasce nel 1989 su iniziativa di gruppi artigiani nelle varie regioni del Guatemala, in uno sforzo di lavoro collettivo e di integrazione della produzione per raggiungere uno sviluppo autonomo e sostenibile. I fini dell’associazione sono essenzialmente diretti al miglioramento della vita delle comunità, con la promozione dell’attività artigianale.
Nata con una forte spinta della cooperazione internazionale (Progetto Oxfam Belgio e fondo rotativo FIA degli USA), l’associazione mantiene una forte identità etnica e conta una trentina di gruppi associati (artigiani, tessitori) per un totale di circa 800 persone coinvolte.
Dalla struttura originale, Aj Quen si è evoluta utilizzando i canali messi a disposizione dalle istituzioni di commercio equo e solidale nel mondo, con le quali mantiene ottimi rapporti, anche per la qualità dei suoi prodotti (con un aggiornamento continuo anche dei materiali e del design – in collaborazione con i clienti).
Come richiesto dalla legge guatemalteca, l’attività commerciale è stata recentemente inquadrata in una impresa, costituita con distinta personalità giuridica: “Proyecto educativo para la comercializacion del arte textil”, impresa individuale (proprietaria, a titolo puramente formale, una socia molto rispettata dell’associazione, senza tuttavia poteri reali) per la fabbricazione, la compravendita e l’esportazione di prodotti tipici ed artigiani.
L’associazione propriamente detta realizza attività di formazione nelle comunità, con fondi tuttora forniti dalla cooperazione. Offre inoltre dei prestiti (microcrediti) a soci ed esterni (spesso comunque famigliari di soci) per varie attività, tra cui l’artigianato è attualmente minoritario (principalmente agricoltura/allevamento, e commercio).
Del personale dell’associazione/impresa (13), solo tre si occupano (al 50%) dell’attività di microcredito: oltre al “responsabile” (di recente arrivo, un anno – giovane e volonteroso), il tecnico di campo e la contabilità.

Archivio

Newsletter