La microfinanza nel mondo

NUMERO CLIENTI

Secondo Micro Credit Summit Campaign (MCSC, Dicembre 2012 – ultimo dato disponibile), si contano nel mondo oltre 200 milioni clienti di microcredito, dei quali 115 in estrema povertà (meno di 2usd al giorno) al momento del primo prestito. Di questi clienti più poveri, l’83.3%, 96,386,285, erano donne.

Per approfondire: The State of the Microcredit Summit Campaign Report, 2014

NUMERO di Micro Finance Institutions (MFIs)

Per la Banca mondiale, si stimano oltre 7000 MFIs nel mondo. Al MCSM riportano volontariamente i dati 3,718 MFIs. Al MixMarket (sito di riferimento del settore) riportano oltre 2,000 MFIs, solitamente le più attive del settore.

Un quadro generalmente accettato conta oltre 10,000 MFIs, delle quali la grandissima parte di minime dimensioni. La figura giuridica è molto variabile: con e senza fine di lucro, da associazioni e ONG a banche commerciali internazionali.

Per approfondire: Microfinance Market Outlook 2015MICROFACTS: Data Snapshots on MicrofinanceMICROFINANCE INFORMATION EXCHANGE, INC.

IMPATTO POSITIVO

In numerosi Paesi del Sud la crescita del settore microfinanziario è stata importante, contribuendo a ridurre l’esclusione finanziaria, che resta comunque elevata.

Per approfondire: Measuring Financial Inclusion around the World

PORTAFOGLIO CREDITI

Il portafoglio crediti globale dell’industria della microfinanza è valutabile a US$60 – 100 miliardi, ed è in crescita (anche se con tassi minori di quelli elevati mostrati fino alla grande crisi finanziaria del 2008-2009).

Per approfondire: IFC & Microfinance

FINANZIATORI

Del totale di risorse gestite dalle MFIs, circa la metà proviene dai mercati locali (con un crescente utilizzo di depositi) e metà da fonti internazionali, di cui la gran parte (75%) è da riferirsi alle Istituzioni Finanziarie Internazionali di Sviluppo e Cooperazione (Gruppo Banca Mondiale ed Unione Europea in primis). Il resto proviene da attori specializzati nella Microfinanza (Microfinance Investment Intermediaries and Vehicles (MIIs- MIVs). I MIV gestiscono attualmente 10 mld di USD, investiti per il 75% in microfinanza.

Per approfondire: Spotlight on International Funders’ Commitments to Financial Inclusion

Per approfondire: 2014 Symbiotics MIV Survey

RISCHI PERCEPITI

In ogni Paese, il settore è caratterizzato da una grande concorrenza, con la crescente partecipazione di gruppi finanziari tradizionali (banche locali ed internazionali). Perseguendo spesso obiettivi classici di impresa (crescita e redditività) le MFI più importanti hanno progressivamente concentrato le attività sulle nicchie più appetibili: piccole e medie imprese, importi e durate maggiori.

Di conseguenza, le preoccupazioni degli operatori specializzati sono ora rivolte alla possibilità che ci siano clienti (segmenti, nicchie) sovraindebitati con riferimento alla propria capacità di rimborso, e che quindi il portafoglio crediti delle MFI sia a rischio elevato.

Per approfondire: Microfinance Banana Skins 2014

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Prossimi eventi

  1. European Microfinance Day

    ottobre 20
  2. OuiShare Fest Barcelona

    novembre 15 - novembre 17

Archivio

Newsletter